venerdì 7 aprile 2017

da Greenpeace a Eden

Data : 7 aprile 2017
Giorni  da Pt. Williams : 50
Ancoraggio :  Puerto Eden
Posizione : 49 07.80 S      074 25.60 W
Miglia oggi : 45
Miglia da Pt.Williams :  902
Miglia a Pt. Montt :  690
Ancoraggi fatti :  28
Ancoraggi ancora previsti  :  21
La notte prima un sereno incredibile, con la luna a tre quarti che illuminava tutto in giro….bello da una parte, ma dall’altra significa che durante la notte la temperatura precipita, alle 07 di mattina ci siamo trovati con 8 gradi all’interno, fuori tutta la coperta ghiacciata con un dito di ghiaccio spesso.
Di buono giornata solatia e senza vento …che e’un po’vergognoso da sentir dire da un velista contento per l’assenza di vento….ma qua’vento significa sempre sul naso.
Abbiamo proceduto bene con una buona media, poi all’incrocio del Canale Wide con ol Canale Grappel, l’incontro con blocchi di ghiaccio grandi galleggianti alla deriva, che discendono dal Estero Pio XI.
Un po’di slalom con un po’di preoccupazione di non riuscire a vedere I blocchi di ghiaccio semisommersi , poi l’arrivo di un gruppo di delfini scatenati, si divertivano da matti ad attraversare da sotto la barca , ci hanno accompagnati per un bel pezzo, finche non sono finiti I blocchi di ghiaccio.
Si pensa….e noi ci crediamo che I delfini molte volte arrivino ad avvertirti che c’e’un pericolo imminente, ci sono parecchi casi di navigatori solitari “salvati”da delfini che li hanno svegliati all’ultimo momento prima del dramma.
Verso mezzogiorno sale il vento…naturalmente le previsioni dicono est, ma lui si dispone come meglio gli aggrada….l’importante che sia sempre di prua,ah, pensiamo adesso arriviamo al WP e dobbiamo poggiare di una ventina di gradi…cosi’avremo un po’di angolo al vento….ma 2 minuti prima che poggiamo ecco che lui si dispone gia’sul nuovo bordo…perfettamente in linea con la nostra prua.
Per fortuna rimane debole e procediamo bene a 5 nodi in quella che noi chiamaiamo tappa lunga di 45 miglia, magari la distanza potra’far sorridere, ma a queste latitudini e con vento contro e freddo …vi assicuro che e’una tappa lunga, noi prima chiamavamo lunghe le tratte da 3000 miglia….qua’si ridimensiona la cosa.
Arriviamo a Puerto Eden con zero vento e un sole bellissimo, naturalmente il paesaggio diventa veramente un Eden, il paese rimane dentro una baia , mentre la Capitania se ne sta’per I fatti propri a circa un miglio di distanza . Arriviamo davanti alla Capitania e ancoriamo per andare a fare le pratiche di ingresso, come al solito le persone ultra gentili, in una sede completamente nuova, con un mezzo di salvataggio ultratecnologico nuovissimo….sembra che il Cile investa tantissimo nell’Armada e nel controllo del territorio acquatico.
Fatte le pratiche issiamo ancora per arrivare dopo un miglio scarso alla baia del pueblo, poche casini colorate, alcune su palafitte….un posto a noi graditissimo, poco dopo ci accosta un gommone chiedendo se abbiamo bisogno di gasolio…e si’ce ne necessitano 5 taniche , domani mattina appuntamento alla casita verde sulla riva per riempire….speriamo che non ci sia acqua nel gasolio stivato in bidoni da chissa’quanto tempo.


BV Angelo e Antonella on S/Y Stranizza via radio SSB

Nessun commento:

Posta un commento