martedì 7 marzo 2017

Da Ushuaia a Porvenir

Di Antonella
7 marzo
Porvenir, Tierra del Fuego.
Da Ushuaia a Porvenir
Ushuaia è bella soprattutto da lontano e il sole aiuta anche. Lasciatala alle spalle ripartiamo da Puerto Williams per i Canali  Cileni verso Nord Ovest con qualche deviazione per rifornimenti.
Segue qui una selezione  delle tantissime foto fatte durante questi  venti giorni . Selezione che non è stata semplice anche se in molti casi il panorama aveva poche varianti.
Purtroppo le foto non sempre rendono la luce, i colori e l' impressione di questi luoghi straordinari.
Porvenir è per molti aspetti l' opposto di Ushuaia. Per niente famosa, poco turistica se non per un turismo di passaggio , incastonata in un paesaggio lineare e piatto . Per noi molto più affascinante dell'altra. Dopo tante montagne è piacevole avere un orizzonte piatto dove spaziare con lo sguardo. Entrambe capitali ognuna per il propio stato (Cile e Argentina) della Tierra del Fuego che è caratterizzata a nord dalla pampa battuta dai venti e a sud dal proseguimento della  cordigliera delle Ande. Porvenir è un luogo isolato raggiungibile solo via mare o aereo, ineressante per noi perchè offre un ancoraggio sicuro e la possibilitá di fare rifornimenti in questo lungo viaggio in luoghi disabitati e isolati.

Estero Coloane, Caleton Silva, Caleta Brecknock, Puerto Hope, la navigazione a vela nello stretto di Magellano e infine Porvenir, mi hanno stupito per la meraviglia. Non mi aspettavo una tale bellezza e varietá: la natura in tutta la sua creativitá e vita. Non si può dire completamente inesplorati ma sicuramente selvaggi.



 Ushuaia

 Il faro Les Eclaireurs  simbolo di Ushuaia

Cime innevate nel Canale Beagle

Di ritorno a Puerto Williams  per ripartire  sullo sfondo i Denti di Navarino  e in basso il Club Yates Micalvi

Ancora il Micalvi e la scuola di vela sul lato destro

Si riparte verso Ovest. Arcobaleno sull' isola di Navarino

 Incrociamo Harmattan    a poche miglia da Puerto Williams


Cime a terra a Puerto Borracho


Si riparte . Il CAnale Beagle alla sua biforcazione , SudOvest e Nord Ovest

Albatross

Ingresso dell' Estero Fouquet

Brazo Sud Ovest guardando verso Ovest


Ghiacciai   lungo il Canale

 All' ancora nel magnifico Estero  Coloane


Estero Coloane , si prova il motore fuoribordo




il ghiacciaio  creatura viva

Dopo tante montagne finalmente  un po' di mare aperto passando dalla bahia Cook

 Canal Thomson verso Emilita

 Isla O' Brien e i ghiacciai del Beagle
Partenza all' alba da Caleta Emilita

Caleton Silva,  Puerto Engano  Isla Londonderry la targa degli amici di Curare  incontrati  a Trinidad.

Caleton Silva  ,  acqua alla cascata sotto la pioggia battente


Caleton Silva  l' albero con le targhe e il pupazzo...


aggiungiamo anche la nostra targa... 





tra gli altri anche Saudade III  di Giorgio Ardrizzi!!!!

Caleton Silva



Verso Ovest, le montagne della cordigliera Darwin.


Il passaggio dell' isola Burnt  


40 nodi  dopo il passaggio.

Finalmente si timona un po'....... 

Alga Cochiyuyo il mostro alieno attaccato al timone

Incontri nel Canale di Brecknock , il traghetto Yagan che fa la spola nei canali.


Un'apparizione in mezzo al niente. Una barca a vela particolare.



Ancoraggio a  Caleta Brecknock insieme a Mimosa.

Passeggiata al lago  da Caleta Brecknock.



Panoramica a Caleta Brecknock.



Partiti da CAleta Brecknock  imbocchiamo il temuto  Canale Cockburn, qui lo scoglio " Rompentes"


 Il Monte Sarmiento


 l'ingresso di Puerto King sul Canale Cockburn


Una magnifica giornata di sole  e lo Stretto di Magellano!!!!!!!!!!!!!

Ancoraggio a Puerto Hope


Martin Pescatore

Puerto Hope il Ghiacciaio verso Ovest

Lo stretto di Magellano !!!!!!!!!!!!!!!!!


Canal Gabriel  verso Est  

 Sul Canal Magdalena


 A vela nello Stretto di Magellano  in vista il Cabo Froward


 Bahia Mansa


 Ingresso a Porvenir


 Bahia Chilota



 Porvenir in vista da Bahia Chilota


il terminal del traghetto che va a Punta Arenas in due ore  attraversando lo Stretto di Magellano


una birra al sole   dopo 20 giorni di selvaggiume alla " pecora Perduta"





Bienvenidos con lo spirito  Tanu degli indiani  Ona 




Nessun commento:

Posta un commento