martedì 21 febbraio 2017

Da Coloane a Emilita

20/02/17
Caletta Emilita
54 53 S 070 22 W
Miglia oggi: 31
Miglia da Pt.Williams : 113
Miglia a Pt.Montt : 1458
Ieri giornata di riposo…si fa'per dire, siamo andati a vederci la cascata…ma per arrivarci mica facile, due volte sproondato in pozzanghere di acqua nascoste dalla vegetazione, la seconda giu'fino quasi alla coscia con conseguente riempimento dello stivale con acqua bella fresca appena scesa dal ghiacciaio…ho ancora il piede freddo dopo due giorni.
La mattina si fa'dura alzarsi alle 6, le giornate si sono accorciate ed e'ancora buio, quando andammo a Capo Horn alle 4 di mattina cera quasi il sole, in piu'I cieli coperti e pioggia a volonta'.
Il motivo per cui ci alziamo cosi'presto e'perche'abbiamo notato che in mattinata il vento non e'cosi furioso come nel pomeriggio.
Issiamo randa con una mano ancora dentro il ghiacciaio,per essere pronti quando usciremo nel canale, il meteo ci preannuncia dai 20 ai 25 nodi da NW.
Andiamo bene nella prima parte con rotta ovest, ma poi quando risaliamo per nord si fa'dura, il mare sale e si guerregia con il vento sul naso…la pioggia naturalmente condisce il tutto.
In 7 ore e mezza siamo al gia'al noto ancoraggio di Emelita, bella baia protetta dai venti dominanti con un cavo cha la attraversa messo dai pescatori, questa volta siamo superorganizzati, giu'ancora in 15 metri arretriamo per il tiro , poi si continua a dare catena fino ad arrivare a pochi metri dal cavo in acqua, lancio e acchiappo il cavo con un ancorotto a ombrello, cazzo la cima e siamo gia'ormeggiati….o almeno la barca non va'da nessuna parte.Poi con calma Antonella …ormai soprannominata "Dama delle cime" col tender porta due cavi a doppino sul cavo e rimuoviamo l'ancorotto.
Via radio becchiamo gli amici di Merkava che sono ancorati in una baia a 12 miglia, ci aggiornano anche su Harmattan che hanno incontrato un paio di giorni fa', ci si continua ad incrociare anche alla Fin del Mundo.
Merkava rimarra'qua sotto ancora un paio di mesi, mentre Harmattan col pepe nel sedere pur partendo un giorno dopo di noi , ci hanno superato e chissa'gia'dove sono…almeno se la prendessero comoda e visitassero qualche ghiacciao in piu', non e'che qua sotto ci si venga tutti I giorni.
Domani tappa corta e poi giu'la testa per la gran botta da ovest di mercoledi', quindi rimarremo fermi almeno un giorno a Silva.

BV Angelo e Antonella on S/Y Stranizza via radio SSB

----------
radio email processed by SailMail
for information see: http://www.sailmail.com

Nessun commento:

Posta un commento