domenica 10 settembre 2017

Una giornata diversa

Puerto Montt , 9 settembre 

 di Antonella

Di solito navigando in barca a vela si fa conoscenza con altri equipaggi di barche a vela che – soprattutto a queste latitudini e in Patagonia- sono perlopiù francesi, anglosassoni o altre nazionalità, raramente sono Cileni o abitanti locali.
In Sud America  avere uno YATE è sinonimo di grande ricchezza anche se i proprietari di imbarcazioni a vela sono agiati ma non sempre straricchi.
Essendo ormai da un po di tempo a Puerto Montt, avendo messo la barca in secco abbiamo fatto conoscenza con diverse persone del club e tra gli altri i vicini  di barca “in secco”. Il contatto è stato facile perché parlano inglese fluentemente e perché hanno intenzione di navigare per i canali e vedendo noi ci hanno subito coperto di mille domande avendo loro appena comprato la barca e poco esperti di navigazione.
Così è iniziato lo scambio di informazioni. Angelo ha mostrato loro l’uso di Open Cpn e  delle carte con le foto da Google Earth. Loro ci hanno invitato a casa loro, che più che una casa è un “villaggio familiare “ immerso nel verde.
E’ stata una giornata magnifica e inusuale, dopo tanto lavoro in barca e tanta pioggia, anche grazie al sole abbastanza raro da queste parti.
La proprietà si trova vicino al Lago LLanquihue  dal quale si vedono due grandi vulcani. Le case sono costruite con molto legno e ampie vetrate.
In queste regioni del Sud del Cile, la maggioranza delle case è unifamiliare e di legno o laminati,. Le case in mattoni sono rare e soprattutto nei grandi centri. A Puerto Montt  c’è anche qualche grattacielo.
Da Puerto Montt al Lago LLanquihue ci sono circa 40 Km.
Il lago è il secondo lago più grande del Cile ( siamo infatti nella regione dei laghi). Sulle sue rive ci sono alcune pittoresche cittadine  come Frutillar dove ci siamo fermati. La regione è stata colonizzata da tedeschi e tra case e paesaggio sembra di essere in Baviera.
A Frutillar ci siamo fermati alla cafeteria del Teatro del Lago, una moderna costruzione con un programma di spettacoli molto interessante.
Poi un pranzo informale  e molto ricco per i nostri standard  circondati dai familiari e dai numerosi cani. 
In sud America ci sono moltissimi cani, la maggior parte  randagi  ma sempre ben nutriti  e quasi tutti hanno uno o più cani. Nel caso dei nostri amici i cani sono di razza e le cucciolate vendute.I nostri amici hanno comprato la barca con l'idea di andare alla laguna San Raphael che si trova dopo il Golfo di Corcovado e parlando di portolani e informazioni non poteva mancare la Bibbia Blu o Biblia Azul  ovvero Patagonia & Tierra del Fuego di Ardrizzi – Rolfo conosciuta da tutti quelli che navigano in Cile  - cileni compresi-Anzi i nostri amici si considerano fan degli autori de la Biblia Azul.Due di loro sono poi venuti su Stranizza – abbiamo ricambiato l’invito-  e anche qui domande su domande sulla barca.
Insomma un piacevole incontro  e un po di turismo ma anche l’occasione per sistemare la barca .





la barca dei vicini mentre noi siamo sul travel lift.

Nell'accogliente saletta del Club Reloncavi ci si scambia le informazioni e i programmi di navigazione.

Chorillana , piatto cileno nel menu del ristorante del club.

Sulla strada verso il lago LLanquihue ci fermiamo per cedere il passo.




Frutillar ,   il Teatro del Lago



la vista sul lago
e il vulcano sullo sfondo

i cani



il pranzo informale


si chiacchera nella veranda

il parco intorno alla casa



la casa nel bosco

il laboratorio sotto la casa, in alto varietà di legno riciclato.


la creativa al lavoro

cuccioli....



il cane della nonna

Machi la curandera









il Derrotero dell'Armada,   il grande Atlas delle carte cilene  e la Bibbia Blu .




Visita su Stranizza










2 commenti:

  1. Que lindo Antonella y Angelo, aprendimos mucho sobre ustedes, grandes navegantes, grandes aventureros, nos hacen soñar y ampliar nuestros horizontes...seguramente nos veremos pronto en alguna otra latitud, buen viaje y los mejores vientos para ustedes, love and smiles...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias Juan Antonio,
      que valla bien y buen viento a usted :)

      Antonella y Angelo

      Elimina