sabato 23 settembre 2017

Al Marina di Quinched

Data : 23 settembre 2017
Ancoraggio : Marina Quinched
Posizione : 42 34.5604 S 073 45.3311 W
Miglia oggi : 0
Ancoraggi fatti : 5
Vento forza : 4 al momento, in salita nel pomerigio fino a 6/7
Direzione : Nord

Ieri tutto motore , causa pochissimo vento quasi nullo e quel poco sul naso.Arrivati a Castro, non e'che dia una gran protezione, un piccolo promontorio da nord e confidiamo sul fond buon tenitore.Come suggerito dai due portolani (ormai dattati, in particolare quando parlano delle citta')ci ancoriamo di fronte al pontile dell'Armada , li chiamiamo via radio e scendiamo col dinghy al loro pontile galleggiante.Da portolano potremmo avere l'uso del pontile per il dinghy e avere acqua dal rubinetto ….WRONG…a momenti ci arrestano per trapasso zona militare…poi sopprasiedono…ma di sicuro non possiamo attraccare al pontile ed e'in dubbio anche l'ancoraggio.Lo Zarpe prevedeva che arrivassimo in un go a Chacabuco…noi ci siamo fermati prima…quindi cominciano le domande (per fortuna ci eravamo studiate le risposte) un problemino con I filtri del gasolio…dobbiamo ripulire I tubi ecc…Ci graziano e sul vecchio Zarpe scrivono fermi per manutenzione.Pensiamo di avercela fatta ma….non abbiamo fatti I conti con delibera D.L. N. 2.222 del 21 maggio eccc..(mi sembra di essere in Italia) dove delimita l'ancoraggio per barche da diporto in un quadrilatero con indicate le coordinate …miiii, neanche fossimo un cargo con materiale pericoloso…una maniera elegante per togliersi dai gabasisi sti rompicoioni di velisti.Ok , Ok.Torniamo in barca con l'ansia che qualcúno ci salti addosso e ci incarceri , e riportiamo sulla carta il famoso quadrilatero…manca solo Radesky e poi ci siamo tutti. L'area interessata ci porta esattamente in mezzo al canale, senza piu'alcun anche se piccolo riparo dal dentino , e perdendo anche il riparo dalla costa…insomma saremmo due pirla in mezzo al canale …con un fronte freddo in arrivo.
Piano B , sappiamo che 7 miglia a sud c'e'o almeno c'era un micro marina con buon ridosso dai quadranti 1/3/4 , troviamo il numero e la Castigliana (leggi Antonella) chiama e ci aspettano a braccia aperte, alla domanda avete dei pontili galleggianti ? Temporeggia un po'e poi dice si abbiamo anche le boe…ma quando arrivate ne discutiamo…il prezzo 15000 pesos …ma ne disutiamo.oddio …questo ne discutiamo mi incute un po'di apprensione, apre pero'scenari di contrattazione, e io avendo in qualche maniera usi un po'arabi , mi fa'accendere una lampadina.
Va beh , si va', rimanere qua'in pizzo non e'un opzione, avvertiamo la Armada che il loro quadrilatero se lo possono mettere in quel posto (almeno lo pensiamo) , inducendo motivi di sicurezza ci muoviamo verso al marina, si raccomandano di prima di partire di tornare per fare il nuovo Zarpe.
Richiamamiamo il marina …"arriviamo" il marinaio vi aspetta al pontile.
Arriviamo al micro marina, dal mare molto bello e raccolto, due marinai al pontone galleggiante che si sbracciano, contattiamo via VHF…ci chiedono se preferiamo il pontile o la boa…do'un occhiata ai pontili…con calma piatta si muovono gia'come dei serpenti…non riesco ad immaginate con un po'di mossa…definitivamente la boa, ci sono altre barche alle boe per l'inverno, le boe sono nuove con delle gomene anche quelle nuove …sembra tutto in ordine.Ormeggiamo alla numero 2 e scendiamo sul pontile con il dinghy, la prima impressione era giusta…si fa'fatica quasi a stare in piedi con calma piatta, solo due barchini al pontile legati mooolto distanti dai pontili.Conosciamo Victor il direttore di questa chicca di mini marina, persona simpaticissima, ci racconta brevemente la storia del marina, ci porta a fare un giro a vedere I bagni, la lavanderia una piu'grande costruzione circolare che puo'ospitare 12 persone a dormire, e una sala per cucinare l'asado o quel che si voglia…tutto rigorosamente costruito in legno chiaro e mantenuto impeccabilmente…una bellezza, sembra quasi un club privato ..ma e'invece un piccolo marina.Ci piace assai, sopratutto quando dopo una piccola ma intensa contrattazione ci si assesta sui 10000 pesos al giorno includido doccia calda, acqua e wi-fi anche dalla barca…mica male .Ora in attesa del passaggio del fronte ci riposiamo …virtualmente, perche'di fatto un milione di cose da fare.
BV Angelo e Antonella on S/Y Stranizza via radio SSB

----------
radio email processed by SailMail
for information see: http://www.sailmail.com

2 commenti:

  1. Hola amigos....soy Jaime de la Marina en Puerto Aguirre!...Cuando ustedes están por acá???
    Un abrazo y que tengas una buena navegación!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hola Jaime, muchas gracias
      hemos respondido a tu correo,
      seguro pasaremos por Puerto Aguirre pero no sabemos cuando.
      Un abrazo
      Antonella y Angelo

      Elimina