domenica 1 luglio 2018

Meteo e ancore


Rio Grande do Sul
1 luglio 2018


Bloccati per almeno un altra settimana a Rio Grande...ma anche con il piacere di godersi un po' la vita senza correre di continuo.
Le perturbazioni si sono scatenate ce ne e’ una addirittura che prende tutto la parte sud dell’ Atlantico dal Sud America fino all’ Africa …un mostro.
“Novara” ha proseguito il giorno dopo , sfidando tranquillamente i venti da nord, ha un motore che sembra quello di un sottomarino con 4 tonellate di gasolio a disposizione ...gli piace giocare facile.
Per trovare il prossimo ancoraggio/rifugio dobbiamo fare circa 350 miglia, tre giorni per il nostro barchino ...possibilmente a vela, ma non ci sono finestre abbastanza larghe per permettercelo.
L’idea era di arrivare a Florianopolis dal sud , ma i bassi fondali e i Pamperos che sembra preferiscano quella zona, piu’ ciliegina sulla torta, per passare da sud a nord dell’ Isola di Santa Catarina ci son ben due ponti, il vecchio alto 20 metri, il nuovo 17 metri, abbiamo misurato ieri l’ albero con le antenne e facciamo 16.5 metri..non se ne parla neppure.
Quindi rimane una baia a sud di Florianopolis o superare florianopolis e atterrare a Sao Francisco do Sul..ma vorrebbe dire un giorno in piu’ di navigazione.
Intanto ci riorganizziamo e ci riprendiamo dalla faticaccia dei lavori senza tregua in Piriapolis.
Il costo del Club e’ ragionevole, 13 euro al giorno  con incluso  acqua ,luce , docce calde un potentissimo Wi-Fi che riusciamo a prendere anche da dentro la barca , con persone gentilissime con cui proviamo a comunicare in spagnolo, unica lingua cui i locals sembra che reagiscono, il resto del mondo con le mille altre lingue, per loro non esiste proprio.
Controllato le batterie ed e’ tutto ok , scollegato tutti i morsetti da 13.40 volt iniziali dopo due ore con tutto scollegato sono finite a 13.21 volt. Direi tutto ok, quindi e’ unicamente un problema di farle caricare bene almeno al 90% per poterle utilizzare al meglio.
Nel frattempo si comincia a pensare ai GRANDI LAVORI , coibentazione delle due cabine, e costruzione di uno Spry Hood nuovo  e stavamo  valutando la costruzione in  Alluminio per cercare di sfruttare al meglio l’ area esterna anche con il freddo, ma fatti due conti, andare ad aggiungere quasi 200 kg sulla struttura, non ci sembra una buona idea in termini di stabilita’.
Di sicuro il progettista non ha calcolato nulla di simile da aggiungere in un secondo tempo.
In particolare per noi e nei mari dove navighiamo dove ci e’ capitato piu’ di una volta di navigare per la sopravvivenza, dove onde al traverso ci hanno fatto sdraiare la barca fino a quasi toccare l’ acqua con l’ albero , una leva di 200 kg  di certo non aiuterebbe la barca al raddrizzamento, senza contare la malaugurata situazione dove l’ acqua potrebbe entrare in pozzetto dal laterale e allora lo spray hood rigido farebbe da cucchiaio trattenendo l’ acqua e aggiungendo pesi nei punti sbagliati.
Mi ero gia’ infoiato a studiare la saldatura per alluminio , con l’ idea di acquistare una saldatrice MIG/TIG , ma dobbiamo abbandonare il progetto e ripiegare sull’ intramontabile spray hood di stoffa.
Progetti ambiziosi a lungo termine da fare con barca in secco, magari durante l’ inverno.
Nel frattempo passeggiando sui pontili del club ci siamo divertiti a fare una statistica del tipo di ancore sulle barche ...di fatto non c’e’ statistica ma una monostatistica , il 99,9% monta ancora Bruce, una delle ancore diciamo meno buone di altre, evidentemente il venditore di ancore qua’ e’ riuscito con le chiacchiere a intortare tutti. E’ anche vero che qua’ dentro la laguna anche se si usa una chiave inglese come ancora andra’ comunque in presa, sono pero’ stupito di una cosi’ massiccia presenza di un singolo tipo di ancora, che ne abbiano fatto arrivare un container per risparmiare ?

BV A&A

 Noi all' interno della laguna non percepiamo molto...ma fuori ...il finimondo





Questo prende tutto il sud Atlantico...che mostri



La monostatistica delle ancore...Bruce forever a Rio Grande



Nessun commento:

Posta un commento