mercoledì 24 gennaio 2018

Da Shag Island to Pirate Creek

Data : 22 gennaio 2018
West Falkland.
Posizione: 51 21.5345 S 059 24.6860 W
Ancoraggio : Pirate Creek
Miglia percorse : 53

Dopo vari fronti e sconquassati all'ancora, partiamo per Pirate Creek, alla partenza nebbia fitta che si taglia con il coltello per un paio di ore, poi il sole vince sulle tenebre e complice una bella brezza da NW la nebbia si dissipa e si comincia a veleggiare con bordi per risalire verso Cape Delphin.
Penso era millenni che non ci godevamo una cosi'bella veleggiata , 14/15 nodi tutto genoa al 150 % e randa piena .Con 5 bordi siamo al capo.
Avvistamenti continui di balene …penso una ventina, con diverse proprio a 100/200 metri in parallelo…una magnificenza…mai visto niente di simile.
Al Capo l'incrocio di marea corrente e vento creano un putiferio, con poi la corrente del canale tra le East Falkland e le West…un putiferio.
Dobbiamo passare il primo valico del Passo Tamar, per ancorarci dentro'per ripararci da SE , per poi la mattina attraversare il secondo restringimento del Passo con marea montante.
Ancoriamo a Pirate Creek…non e'che sia'un gran ancoraggio…ma due gran vantaggi, ci ripara dal mare di SE e non c'e'risacca che a Shag Island ci ha massacrato.

BV Angelo e Antonella on S/Y Stranizza , via radio SSB

----------
radio email processed by SailMail
for information see: http://www.sailmail.com

Nessun commento:

Posta un commento