lunedì 23 ottobre 2017

da Santiago a Jaqueline

Data : 21 ottobre 2017
Ancoraggio : Jaqueline
Posizione : 45 43.8883 S 073 57.4321 W
Miglia oggi : 40
Ancoraggi fatti : 16
Vento forza : 5
Direzione : NW/W
By Angelo

Sveglia presto alle 6:30 per fare le 40 miglia con la previsione di calma piatta e la previsione di smotorare ...magari anche contro la corrente.
Un paio di ore a smotorare per fortuna a bassi giri 1300 rpm con marea a favore si fila lisci a 6 nodi.Quando ci apprestiamo a passare il Passo del Medio ecco che i Nord comincia a risvegliarsi (tanto non avevamo creduto alla calma piatta)15/20 nodi.Su di randa, genoa a fiocco spegni motore e....via a volare col vento al traverso.
Man mano che poggiamo per entrare il Canale Errazuriz il vento continua
La sua ascesa 20/25, nel frattempo la nostra rotta ci porta per poppa piena al vento, ammainiamo randa , apriamo interamente il genoa al 150% su deriva e uno spettacolo di navigazione...anche se un po'impegnativa al timone per via delle onde ripide e frequenti , in particolare quando si passa qualche basso fondale.Voliamo col vento, anche se nel frattempo ci raggiunge anche la pioggia e la foschia, siamo impegnati al passaggio tra l'Isola Diego e lo scoglietto Gloria, passaggio stretto e basso, sempre col vento a 25 nodi.Di colpo sentiamo un motore al giardinetto di dritta...ci voltiamo e c'e'una nave raggiungente che ci sta'sfilando da dritta ad un centinaio di metri.Leggiamo il nome ed e'Patagon IV , gia'incontrata diverse volte nei canali, il comandante esce sulla aletta di sinistra e si sbraccia con gran salutoni, noi ricambiamo felici...anche se un po'avviliti, di non esserci accorti della nave in arrivo, meno male che con le vele al vento ci vedono da lontano....e poi naturalmente ci si avvicinano sempre per guardare meglio e per salutare ...non e'che si veda tutti i giorni una barca a vela filare a piu'di 6 nodi sotto vela in questi canali, visti da fuori dobbiamo essere un gran bello spettacolo.
Arriviamo con una gran bella media di 5.5 nodi in 7 ore di navigazione , abbiamo due opzioni, alla ruota...ma l'altra volta con la risacca non siamo riusciti a dormire.Oppure al cavo gia'presente in una rientranza.Abbiamo deciso che ...basta cavi, alla fine arriva sempre quello grosso che ci dice "quello e'il nostro cavo , piss off"e a dir la verita'hanno tutte le ragioni, noi siamo qua'a cazzeggiare, loro sono li'per guadagnarsi il pane quotidiano.
Proviamo un paio di posti dove poter mettere le cime a terra di poppa, i fondali sono bassi in tutta la baia, alla fine riusciamo a ficcarci con poppa a NW in 4 metri di fondo che diventeranno 2.5 i bassa marea, per sicurezza oltre le due cime di poppa mettiamo anche una di prua laterale in caso il nord ci spinga troppo.La previsione ci da'forza 6 per i prossimi 6 giorni, ma qua'ormai e'diventata una roulette russa.Anche un amico francese in risalita del Cile ha gli stessi problemi di attendibilita'del meteo...ma che fanno sti Mericani della NOOA ? Con queste previsioni prevediamo di stare un paio di giorni, nel frattempo faremo acqua ...un po'giallina dalla cascata e ci riposiamo un po', abbiamo anche la possibilita di fare due passi a terra sulla spiaggia.

BV Angelo e Antonella on S/Y Stranizza via radio SSB

----------
radio email processed by SailMail
for information see: http://www.sailmail.com

Nessun commento:

Posta un commento