venerdì 13 ottobre 2017

da Aguirre a Chacabuco

Data : 13 ottobre 2017
Ancoraggio : Ensenada Bassa Chacabuco
Posizione : 45 27.4600 S 072 48.4800 W
Miglia oggi : 45
Ancoraggi fatti : 14
Vento forza : 6 con raffiche a 45 nodi
Direzione : NW/W

By Angelo

Come al solito pronostico forza 3…realmente forza 6 con raffiche a 45 nodi.Partiti alle 7 di mattina per fare un dritto su Chacabuco, inizialmente ,motore…anche preoccupati per la mancanza di vento, poi verso le 11 imboccato il fiordo di Aysen , il vento e il mare hanno comicniato a montare.Dapprima con fiocco a 120 % ..poi a 100% e via con vento in poppa a fare punte di 9.2 nodi, ma continuava a montare sia il mare che il vento ….sullo strumento leggevamo 46/47 nodi di vento mentre filavamo a 8.5 .Anche l'Armada ha cominciato a inviare bollettini lampo via VHF, chiamando 25/30 nodi da ovest…ma noi ne leggevamo molto di piu'. Intorno un discreto traffico di barche da lavoro e da crociera, anche un mini barchino a motore che ad un certo punto si e'buttato decisamente sotto costa cercando un piccolo anfratto per ripararsi.
Via fiocco e su di trinchetta, deriva completamente sollevata , e si continua a filare a 6.7 nodi. Navighiamo l'ultimo pezzo del fiordo scoperto sperando di arrivare presto a ridosso dell'isola Carmen….ma il vento continua il suo giro e ce lo ritroviamo da ovest…quindi niente ridosso da Carmen ma incanalato di poppa, continuiamo a filare, passiamo il porto di Chacabuco…una vergogna di porto, completamente aperto ai venti prevalenti….quindi un inferno in questo momento.Noi pensiamo di andare dalla parte opposta al porto in Ensenada Bassa…il nome una garanzia, bisognerebbe entrare a mezza marea per avere almeno 3 metri di fondo….ma non abbiamo questo lusso, siamo un oretta prima della bassa delle 15:30
Per fortuna oggi la bassa va'a 0.4 …quindi qualcosa rosicchiamo, piu'l'oretta prima dovremmo trovare il fondo a 1.8/2 mt nell'entrata.
Ammainiamo la trinchetta e accendiamo il motore, Antonella all'iPad , io al timone, dobbiamo rispettare assolutamente 5 WP di allineamento per girare intorno alla Penla Fontaine per entrare poi nella Ensenada con fondi dai 4 ai 5 metri.Tutto bene con fondo a 2.3 mt, fino al WP numero 5 , quando improvvisamente cala velocemente e parte l'allarme a 1.9 mt…ma di sicuro siamo andati piu'bassi, perche'il timone tocca e fa'partire il disco di sicurezza della pompa idraulica e la parte terminale si solleva…niente di che se non che ora il timone essendo quasi a 90 gradi e'piu'duro da manovrare. Nel frattempo ci siamo allineati con la prua per ovest e soffia da matti, non abbiamo nessuna protezione da terra essendo molto bassa .
In 5 metri di fondo caliamo 60 metri di catena, che va'in tiro in un battibaleno, le raffiche giu'a 40/45 nodi, la barca alambarda da matti, dovremmo "trovare" la vela da brandeggio in qualche gavone, non facendo da moltissimo tempo ancoraggi alla ruota cosi'scoperti …vatti a ricordare dove e'finita'.Dopo pranzo…caccia al tesoro.
Decidiamo di non chiamare l "Armada per avvertirli del nostro arrivo, nel caso ci chiedessero di passare dall'uffico per le pratiche…ma con 40 nodi chi si muove col dinghy?
Sistemiamo la barca e cominciamo a preparare il pranzo, quando per radio sentiamo chiamare sul 16 Yacht Stranizza, sia in spagnolo che in inglese, segno che ci stanno cercando preoccupati delle condizioni meteo, anche se dal porto di Aguirre avevamo comunicato l'arrivo alle 18:00, rispondiamo e li tranquilliziamo dicendo che siamo appena arrivati e siamo ancorati…per fortuna non ci chiedono di passare dall'ufficio.
Polenta e funghi dalla chef Antonella , e poi sballottati sotto raffica, per fortuna le raffiche sono costanti come direzione e la stufa non svampa.
Trovata la veletta da brandeggio nel gavone di prua, l'avevamo fatta ingrandire a Puerto Montt …poi ne avevamo perso le tracce. Montata e sembra …dico sembra abbia qualche effetto positivo a ridurre le alambardate, ora la teniamo su e vediamo gli sviluppi. Nel frattempo Chacabuco radio ha lanciato un securite'con venti da 25 a 50 nodi nell'area di Chacabuco…noi ce lo becchiamo tutto per la riva bassa …ma almeno il mare non si alza.

BV Angelo e Antonella on S/Y Stranizza via radio SSB

----------
radio email processed by SailMail
for information see: http://www.sailmail.com

Nessun commento:

Posta un commento