martedì 24 ottobre 2017

Clang, Clang

22 ottobre 2017
A Jaqueline

By Angelo

Clang...clang ...tip..tup...e che miii ...e', alle 07:30 di mattina.Il clang mi fa'capire che qualcuno e'salito a bordo, perche'l'unico accesso da poppa e'calpestando il coperchio del gavone di dritta , che non essendo perfettamente allineato e di alluminio, quando ci si sale fa'appunto clang finche non si assicura con lo scrocchetto.
Tip tup....qualcuno che passeggia in coperta...schizzo dal letto pronto alla pugna ed a imbracciare il machete sempre pronto alla bisogna...e ti vedo una grossa nutria di un metro e mezzo dall'oblo'laterale....mazza quanta e'brutta vista da vicino.Batto nell'oblo'e spaventata se ne torna in pozzetto, apro il tabuccio, le faccio due urlacci e se la fila in acqua alla velocita'della luce.Naturalmente piove a dirotto...mi chiedo se non ci sia qualche programma futuro di un altro diluvio universale...ultimamente abbiamo un sacco di visite di bestie...forse pensano che sia l'Arca in versione miniaturizzata.
Piove ma siamo un po'scarsi d'acqua e dobbiamo andare alla cascata , cerate da pescatore , stivaloni e due taniche vuote con tubo e imbuto per riempire.Nel frattempo Antonella aveva fatto il bucato usando l'acqua salata, ora portiamo il tutto alla cascata per il risciacquo.Dinghy supercarico , in alta marea per poter raggiungere la cascata proprio sotto e non dover sballottare le taniche, e'un po'impressionanante per il forte rumore e per la velocita'e potenza dell'acqua, noi dobbiamo andarci proprio sotto....se ci ribaltassimo sarebbe mica bello e la cascata ci porterebbe giu'.Riusciamo ad arrivare a pochi centimetri dalla discesa, Antonella si tiene ad un ramoscello per non farci trascinare dalla corrente e io sporgendomi da prua riesco con tubo ed imbuto a canalizzare l'acqua nelle taniche.Per lo sciacquo...abbastanza semplice vista la impetuosita'della cascata , basta mettere i panni per pochi minuti nel flusso e sono ben risciacquati.Facciamo due giri con le taniche ...sempre sotto un acqua scrociante.Neanche dopo un paio di ore vediamo dalla barca la cascata ingigantirsi sia in dimensione che in potenza....tutta la pioggia si incanala....se eravamo ancora la sotto saremmo stati travolti dalla fiumana.
Oggi giornata piene a faticosa, domani riposo...diciamo sempre cosi'poi alla fine sempre un sacco di lavori e lavoretti per mandare avanti Stranizza.
Forse martedi c'e'una piccola finestra per una tappa breve...ma qua'ormai e'un prenderci e siamo alle previsioni con palla di cristallo e lettura dei fondi di caffe'nella tazzina.

BV Angelo e Antonella on S/Y Stranizza via radio SSB

----------
radio email processed by SailMail
for information see: http://www.sailmail.com

Nessun commento:

Posta un commento