martedì 9 maggio 2017

da Mechuque a Chope

Data : 9 maggio 2017
Giorni  da Pt. Williams : 81
Ancoraggio :  Estero Chope
Posizione :  41 48.75 S     073 04.86 W
Miglia oggi : 40
Miglia da Pt.Williams :  1540
Miglia a Pt. Montt :  22
Ancoraggi fatti :  45
Ancoraggi ancora previsti  :  0 ; un ormeggio rimasto
Oggi tutti gli dei che ci hanno rotto fino ad ora si sono messi daccordo , pressione schizzata a 1020 Mb, cielo senza una benche’minima nuvoletta, sole splendente e last but not the least….vento da sud est.Abbiamo volato per 40 miglia godendoci tutto questo ben di dio. Gli ancoraggi in questa parte di Chile non sono cosi’frequenti e bisogna prendere quello che passa il convento, l’idea e’di penetrare nell’estro Chope fino in fondo e ancorarci col ridosso dal sud.Il problema e’che tutti gli esteri sono superballonati di culture di mitili…quando dico superballonati , mi riferisco ad una copertura capillare di 2 miglia di lunghezza per una larghezza di 4/500 metri, ma non solo Chope, tutto intorno nelle stesse condizioni.Sapevamo cosa ci aspettava ….ma questo va’oltre alle aspettative.Entriamo piano piano tra le colture e la riva destra, il fondo a media marea tiene sui 14 metri, proviamo un paio di volte ad avvicinarci a riva per ancorarci…ma il fondo decresce rapidissimamente , tenendo conto di 6.5 mt di marea non abbiamo lo spazio .Continuiamo fino al fondo  efacendo un po’di gimcana tra le ultime file di mitili, troviamo una posizione in 9 metri di fondo, giu’ancora e per la notte siamo a posto, sulla dritta il cimitero, dietro ettari e ettari di boe di tutti I tipi a sorreggere I cavi dei mitili.Come gia’detto il posto e’magnifico…ma ste colture prendono la maggior parte delle baiette o esteri, lasciando poco spazio agli yacht.In piu’. Non e’che poi sia proprio un gran bel vedere tutta sta plastica, polistirolo e sulle rive di tutto e di piu’.In qualche maniera preferivo il selvaggiume e la limpidezza del profondo sud.
Domani, la alta pressione tiene , ultime 22 miglia …e finalmente un marina, l’ultimo marina lo abbiamo lasciato l’11 di ottobre 2016, a Mar del plata, ci e’venuta voglia di essere attraccati ad un bel molo galleggiante e poter fare docce …all’infinito.
BV Angelo e Antonella on S/Y Stranizza via radio SSB


Nessun commento:

Posta un commento