domenica 28 febbraio 2016

Verso SUD... arrivo a Rio Grande (foto)

Scritto da Antonella

Riprendo con le foto da Enseada da Pinheira, perché è un posto magnifico che non ci siamo mai stancati di guardare, anche per la luce i colori sempre diversi.
A vederla sulla carta la baia sembra piccola e anche quando siamo arrivati all'ancoraggio lo spazio tra la riva e le coltivazioni di mitili ci sembrava ristretto ma di fatto non l è così tanto. 
La spiaggia si estende per tutta la baia tutto intorno ci sono seconde case o case per le vacanze, il paese è sul lato Sud. Anche qui i neri sono veramente pochi e i nomi e i tratti somatici che si vedono in giro sono di origine tedesca. 

La vicinanza di Argentina e Uruguay si percepisce non solo per la presenza di  argentini e uruguayani, ma anche per le bevande come il "mate" che nel Sud del Brasile si chiama "Chimarrao".
L'incontro con Odissea e il suo equipaggio argentino ha segnato il passaggio verso Sud e l'avvicinamento a questi paesi.

Partiti da Pinheira, siamo passati davanti a Imbituba, l'ultimo porto prima del lungo tratto di costa per arrivare a Rio Grande. Molte navi all'ancora e le gru sullo sfondo.

L'arrivo e l'entrata nel canale di Rio Grande , una grande emozione e una pietra miliare del nostro viaggio con le foche ad accoglierci sui moli. 
L'arrivo al Club una festa. 
Alla prossima un focus su Rio Grande do Sul.











Enseada da Pinheira, Ponta Papagayo
 vista sul canale interno dell'isola di Santa Catarina







barca da pesca con atrezzatura

cavallo e calesse


barca in cantiere




Case di vacanza con tetto spiovente

....Hofmann, frutas e verduras 

Enseada da Pinheira, la spiaggia con vista su Ponta Papagayo


Mate o chimarrao



Stranizza sullo sfondo





Enseada da Pinheira, la punta tra la terraferma e l'isolotto di Papagayo Pequeno



Ilha Papagayo Pequeno


Verso Rio Grande do Sul











20 febbraio mattina , avvistata una vela .... sarà Gerard?
( puntino bbianco microscopico al centro)




ecco che Odissea ci supera...


in arrivo a Rio Grande c'è chi approfitta per un passaggio

Passeggero e Odissea

SIAMO ENTRATI NEL MITICO MOLO DI RIO GRANDE!!!!

il capitano SORRIDE !!!!!!

davanti a noi l'immenso porto

e qualcuno che se  la gode mollemente spaparanzato sui sassoni, 
chiaro segnale che indica RIPOSO!


                                                                               
                                                                              
Nel canale del porto, grandi navi e 


pescherecci




 e barchette









il traghetto che attraversa il canale







Rio Grande Yacht Club


Il pontile del Club vicino al Museo Oceanografico, il Dufour di Gerard


Il pontile del museo


Stranizza al pontile  interno del Club


al ristorante del Club

... con Gerard e Hervé 




1 commento:

  1. Quanta "saudade" nel rivedere la costa a Sud di Rio de J. tramite l'occhio Magico del Vs. blog..
    Brava Antonella sempre pronta a cogliere l'attimo ..
    Come si comporta il terzo marinaio di bordo... ossia, l'instancabile windy .. ...
    Io ho un ausiliario che governa azionando direttamente la barra del timone principale .. di bolina è uno spettacolo .. alle portanti sembra ubriaco ; per mantenere la rotta devo ridurre la sensibilità della pala che sente il flusso del vento inclinandola di 45° - 50° e sollevare al massimo quella immersa .. è impegnativo trovare l'equilibrio ma una volta trovato è meglio del servo comando .. in più non consuma energia ..
    Vi seguo anche Via MarineTraffic ma quando siete oltre le 25 miglia da un porto ..Nisba .. mentre il posizionamento tramite winlink è sempre puntuale .

    Buon Sud

    PS; Sono riuscito a importare immagini GE georeferenziare su OpenCpn usando la versione 5.1 di GE ..e una serie di accorgimenti di settaggio .. circa un'ora di lavoro ma ne è valsa la pena .. Spettacolare avere a disposizione un portolano fotografico a richiesta e fuori rete ..
    BY- BY *_*Dino

    RispondiElimina